sabato 11 luglio 2015

Grattugia Imetec Dolcevita GR1

Come forse avrete letto nel precedente articolo, avevo pensato di sostituire la mia vecchia grattugia Imetec Dolcevita GR1 con una dalle prestazioni maggiori.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1
Grattugia Imetec Dolcevita GR1

Ma mi sono accorto che quella era poco pratica. Ho, quindi, comprato nuovamente una grattugia Imetec, che nel frattempo ha subito un piccolo restyling. Vediamola in dettaglio.



Grattugia Imetec Dolcevita GR1
Grattugia Imetec Dolcevita GR1

La grattugia ha dimensioni 26x14x26cm ed un peso complessivo di 2.4kg. La potenza assorbita è 150W. Purtroppo non hanno potenziato il motore rispetto alla versione precedente. Nel manuale vi è indicato di non usarla in modo continuato per più di 90 secondi. Superato tale tempo occorre far raffreddare il motore, basta una breve sosta.


Grattugia Imetec Dolcevita GR1
Grattugia Imetec Dolcevita GR1

Assieme al manuale, in un foglio separato, con caratteri rossi e grandi, si ricorda che basta la pressione di un dito per ottenere migliori risultati. Inoltre se si esercita troppa pressione si rischia di sforzare troppo il motore, danneggiandolo. Questa avvertenza non era presente nella vecchia versione, e devo dire che probabilmente la mia si è rotta anche a causa di questo.
Tutti i componenti che vanno a contatto con il cibo sono facilmente smontabili e lavabili in lavastoviglie a massimo 55°C.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1
Grattugia Imetec Dolcevita GR1

Nella parte inferiore si hanno 4 piedini morbidi che assicurano una buona stabilità ed attutiscono le vibrazioni. Vi è anche una targa con i dati tecnici impressa nella plastica. Si può leggere "Imetec Type 61401". Credo che 61401 sia la sigla che indica questa nuova versione della grattugia dolcevita GR1, mentre il vecchio modello ha codice 7126C. Ma, forse perché il codice non è stato aggiornato, troviamo venditori come Amazon che ancora la indicano come 7126C anche se poi spediscono la nuova versione.
Nella targhetta non vi è indicazione del paese di produzione. Tale indicazione non è presente neppure nella pagina ufficiale del prodotto, ma solo in un angolo poco visibile della scatola troviamo la dicitura "Made in P.R.C.", dove PRC significa "People's Republic of China", ossia Repubblica Popolare Cinese. Ho notato che di recente alcuni produttori evitano di scrivere "Made in Cina" e, forse sperando di dare meno nell'occhio, ne usano l'acronimo ufficiale.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1
Grattugia Imetec Dolcevita GR1

L'unità centrale è di materiale plastico e pesa 1.2 kg. La vecchia versione di questa grattugia aveva da un lato, accanto alla scritta Imetec, due cerchi blu con il simbolo del rullo dentato e della formaggiera. Tali cerchi sono stati rimossi nella nuova versione. Inoltre è stato cambiato l'innesto del rullo. Adesso ha sezione quadrata, mentre prima era esagonale. Si spera che sia più robusto della versione precedente.
Ho notato che la formaggiera si inserisce nell'apposito vano e rimane ben salda senza gioco, mentre nella vecchia versione che avevo ricordo che vi era un po' di movimento. Ma non saprei dire se fosse dovuto all'usura o se hanno migliorato anche questo aspetto.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1, tramoggia
Grattugia Imetec Dolcevita GR1, tramoggia

Il gruppo tramoggia - pressino è interamente in alluminio. Nella versione precedente era un monoblocco, adesso è composto da tre pezzi tenuti assieme dalle viti. Le dimensioni e la forma sono rimaste invariate. Si ha una piccola modifica dovuta al nuovo metodo di aggancio della manopola del rullo. Nella precedente versione, tale manopola, si agganciava in modo precario ad un incavo che era presente nella tramoggia. Adesso, invece, ci sono degli attacchi laterali più robusti.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1, bocca e rullo
Grattugia Imetec Dolcevita GR1, bocca e rullo

La bocca ha dimensioni 80x45mm. Il rullo è 53x85mm, pesa 200gr ed è fatto in acciaio inox. Non ho notato denti smussati, e la macchina mi è stata consegnata pulita ed in buone condizioni. Può sembrare banale, ma dopo l'esperienza avuta con la grattugia RGV non lo davo più per scontato.
Alcuni nelle recensioni hanno segnalato che i denti sono stati montati al contrario, ma sotto riporto il verso in cui si muove il rullo. I denti devono essere in quel modo, grattugiano un po' più lentamente, ma è l'unico modo per avere del parmigiano grattugiato finemente e non a "fili". Tutte le grattuge di buona qualità hanno denti simili.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1, denti rullo
Grattugia Imetec Dolcevita GR1, denti rullo

Fate attenzione. La vecchia manopola del rullo ha codice D56650 e non va bene con questo modello. Per la nuova non sono riuscito a trovare il codice, nelle inserzioni vi è indicato solo "nuova manopola rullo grattugia imetec type 61401". La si riconosce facilmente poiché gli attacchi ora sono laterali dall'esterno verso l'interno. Costa pochi euro e, se serve la si dovrebbe trovare in tutti i centri di assistenza per pochi euro.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1, manopola rullo
Grattugia Imetec Dolcevita GR1, manopola rullo

La formaggiera ha dimensioni 9x9x10cm ed è dotata di un comodo coperchio salva-freschezza. Non è possibile metterla nel microonde. Se non viene correttamente inserita, non è possibile azionare la grattugia. Si ha questo per evitare che accidentalmente si possa venire a contatto con il rullo in movimento. Vi è un altro interruttore che blocca la macchina quando si solleva il pressino.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1, formaggiera
Grattugia Imetec Dolcevita GR1, formaggiera

Ecco una foto degli interni della mia vecchia grattugia ormai rotta. Si nota il piccolo motore, sporco di particelle nere, forse a causa di un surriscaldamento. Il motore anche in quel caso era da 150w.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1, vecchia versione
Grattugia Imetec Dolcevita GR1, vecchia versione

Il vecchio motore ha sigla MA781523H, era semi bruciato ma ancora funzionante. Invece, come si può vedere dalla foto seguente, gli ingranaggi erano consumati e ne impedivano il funzionamento. Nella nuova versione l'attacco per il rullo ha sezione quadrata, mentre in foto è esagonale.

Grattugia Imetec Dolcevita GR1, motore vecchia versione
Grattugia Imetec Dolcevita GR1, motore vecchia versione

In questo video mostro il funzionamento della grattugia usando del parmigiano e del pane secco.


Nel video si nota che bastano meno di 10 secondi per grattugiare un pezzo di pane grande quanto la bocca della tramoggia. Invece, nel caso di parmigiano si notano i limiti del motore, infatti può volerci quasi un minuto per grattugiare un pezzo di formaggio che riempie la tramoggia.
Ricordo che è possibile usarla in sicurezza per 1,5 minuti di seguito; mentre, oltre questo tempo occorre inserire una breve pausa per evitare che il motore si surriscaldi.


I risultati sono buoni, ma a causa del motore sottodimensionato la consiglio solo per chi deve grattugiare meno di 250gr di parmigiano o meno di 500gr di pane alla volta. Questi sono i valori che io considero il limite massimo per questa macchina, e per grattugiare simili quantità occorre avere un po' di pazienza...

A mio avviso, al momento, questa è purtroppo la migliore grattugia casalinga. Dico purtroppo poiché i vari aspetti positivi sono fortemente penalizzati dal motore, e non ho trovato alternative altrettanto valide e pratiche. Spero in un nuovo modello con un motore che abbia almeno il doppio della potenza e che sia possibilmente senza ingranaggi, in modo da ridurre gli attriti.

Se rispettate i limiti di funzionamento non avrete problemi ed è possibile apprezzarne la maneggevolezza e comodità nelle operazioni di pulizia.

Vi consiglio di leggere anche la recensione della grattugia RGV Maxi VIP 8G/S :
http://pietroippoliti.blogspot.it/2015/07/grattugia-rgv-maxi-vip-8gs.html 

-----------------------------------------------------------------------

4 commenti:

  1. gran bel risultato,mi piacerebbe conoscere un negozio online dove reperire gli ingranaggi del motorino della grattugia stessa per ottenere lo stesso risultato dalla mia.
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho capito bene a cosa ti riferisci, che risultato?
      Non credo ci siano pezzi di ricambio, se si rompe conviene comprarla nuova. Io ho fatto proprio così.

      Elimina
    2. avevo capto male credevo avessi cambiato gli ingranaggi invece hau cambiato tutto grazie lo stesso ciao

      Elimina
    3. L'ho aperta per fare vedere il problema. Considerando che è fatta in Cina e che il resto è tutta plastica, probabilmente ti farebbero pagare l'ingranaggio quasi quanto la grattugia intera.

      Elimina

English: Feel free to write a comment in your own language! Remember: you have to log-in before start writing.
Italiano: Sentitevi liberi di scrivere un commento nella vostra lingua! Ricordate: dovete effettuare log-in prima di iniziare a scrivere.